Visualizzazione post con etichetta social. Mostra tutti i post
Visualizzazione post con etichetta social. Mostra tutti i post
Come 'non' fare la diretta su instagram
//

Come 'non' fare la diretta su instagram



Qualche giorno fa ho deciso di provare a fare qualcosa di nuovo, qualcosa che avevo progettato come obiettivo del mese: fare una diretta su instagram!

In un post precedente, avevo chiesto di lasciare i commenti con le vostre domande/dubbi circa la grafica dei vostri blog.
Ma diciamo che non è andata esattamente come mi sarei aspettata. Non mi sono piaciuta granché, ma ho deciso di non mollare, e che la prossima volta andrà di certo meglio!

Nel frattempo mi sono autorecensita, buttando giù i DO e DON'T durante una diretta.


Parlare lentamente


Questo mi darà la possibilità di respirare a pieni polmoni e non fare la figura di quella che ha l'ansia, nonostante io ce l'abbia... ma non devono per forza accorgersene tutti, no?
Parlando in modo lento, invece, avrò modo di non incespicare nelle parole (cosa che mi accade spesso quando sono nervosa e inizio a parlare a macchinetta), di sentirmi più sicura e apparire, quindi più decisa.

Evitare i lunghi silenzi


Ok, mettiamoci il fatto che è stata la mia prima esperienza, quindi non conoscevo come funzionava il meccanismo della diretta. Se fosse partita immediatamente oppure no... imbarazzante...
Di certo ora ho capito che ciò che bisogna fare è iniziare presentandosi brevemente: chi sono, cosa faccio nel web e perchè dovrebbero seguire la mia diretta, introducendo l'argomento scelto.
Attendere che ci sia qualcuno non aiuta, mette troppa ansia, fidati.

scegliere un orario comodo


Il sabato mattina alle ore 10:00 non è stata un'altra grande idea.
A me è risultato molto comodo: figli a scuola, casa libera, meno imbarazzo per me... E invece no!
Non ho riflettuto sul fatto che c'è gente che lavora, che fa la spesa, che pulisce casa, ecc...
Stabilire un orario comodo per me va bene, ma visto che la diretta è un modo di comunicare con altre persone, non mi sembra il caso di restare soli a guardare quel numero zero accanto l'occhietto.
Anche questo mette ansia.



non salutare tutti coloro che partecipano


A meno che non lascino un saluto nei commenti. Le persone che entrano per vedere la diretta, infatti, non è detto che vi restino. Anche questo è stato imbarazzante, ma ho la cattiva abitudine di essere educata :D

evitare di inquadrare sempre e solo un oggetto inanimato


...tipo lo schermo del pc? Che poi non è che si veda un granché.
Quante volte devo scrivere, ancora, la parola imbarazzante in questo post?


Ho tanto da imparare e ho una gran voglia di farlo, e sono certa che l'aiuto reciproco e la condivisione delle nostre esperienze ci può far crescere.
Se avete ulteriori consigli su cosa fare o non fare durante le dirette, sono più che ben accetti!
Perchè non aumentano i followers in Instagram?
//

Perchè non aumentano i followers in Instagram?



Questo è una di quelle cose che mi ha spinto a scrivere il post sui grandi numeri, che fra l'altro ha avuto tanto successo... Thank you!!!!

Ve la siete mai posta questa domanda?
Perchè non aumentano i followers in instagram?
E perchè in altri profili sembrano aumentare senza che ci sia quale fonte d'ispirazione?

E con questo non dico che il mio profilo sia super, ma sta di fatto che per quante notifiche mi arrivino di persone che iniziano a seguirmi, dovrei avere circa 7/800 followers.
E voglio mantenermi bassa.

Ma così non è!!!

Voi sapete quanto mi piace andare a fondo su certi argomenti, in particolare quando non riesco a trovare una spiegazione apparentemente plausibile.
La mia ingenuità, a volte, mi tira davvero dei brutti scherzi, tant'è che quando ho scoperto ciò che vi sto per dire ci sono rimasta davvero malissimo.

Come dicevo nel post scritto a cuore aperto, avere grandi numeri non fa di noi delle blogger super competenti nella nostra materia, ma vi è un grande dato di fatto che non possiamo più far finta che non esista: la visibilità ripaga!

Gli instagrammer stanno andando a nozze con questo tipo di business!
Le aziende, che ci banchettano a queste nozze, se avete migliaia di followers, vi contattano per inserire nelle vostre foto i loro prodotti, diventano i vostri sponsor, e molti pagano pure.

Cioè capite quanto è bello il mondo?

Ma per arrivare a questo dovete avere un bel profilo, belle foto, professionali anche se fate finta di non essere professionali, e migliaia di followers.
Io però mi chiedo: ma se ogni volta che riesco ad ottenere 2 followers poi me ne spariscono 6, quando ci arriverò a quei famosi migliaia???

Ed ora arriva il bello!!!

Ho scovato due strategie per aumentare il numero dei followers e uno l'ho pure testato.

1. scaricare un'app che vi permette di ottenere followers attraverso un sistema che io chiamo del pentolone. 

In pratica questo tipo di applicazione raccoglie tutti gli account, che vi si connettono, in un database (il pentolone appunto); da questo ultimo escono fuori i nostri followers, ma essendoci anche noi in questo pentolone, diveniamo noi stessi seguaci di altri.
Quindi, riusciremo sì ad avere mille followers in pochissimo tempo, ma ci ritroveremmo con altrettanti account seguiti da noi... non so se ho reso bene l'idea...
Sta di fatto che il modo per sgamare le blogger/instagrammer che lo hanno usato è vedere quante persone seguono. Se il numero si avvicina, è nei dintorni, o vi ricorda alla lontana, il numeri dei seguaci, allora il trucco è svelato.
Ed io qualcuno l'ho beccato... ma non importa, perchè là fuori è una giungla e bisogna pur sopravvivere.
(non vi scrivo qual è l'app perchè non so quale sia la migliore, ma sopratutto non so che effetti possa avere sul vostro profilo, quindi non voglio alcuna responsabilità)

2. scegliere un profilo con milioni di seguaci e cliccare ripetutamente 'segui' e 'non seguire più'.

Chiamasi spam!!! Però questo metodo l'ho provato per curiosità per un totale di 5 minuti (forse anche meno, è assolutamente noioso) e devo dire che ha funzionato.
Certo, mi sono ritrovata persone che non hanno nulla a che fare con ciò che pubblico, quindi li perderò probabilmente, però il numero è aumentato, tant'è vero che ho superato la soglia dei 400 followers.
Ah, per la cronaca, io ho scelto di torturare l'account di instagram :P

Morale della favola: esistono scorciatoie per aumentare i followers di instagram?
Sì! Ma onestamente non ve lo consiglio.
Io seguo profili che hanno foto meravigliose, ma hanno pochi seguaci: questo non fa di loro delle instagrammer meno interessanti!

Secondo me, l'unico modo di ottenere tanti followers, così come tanti likes, è quello di creare una buona rete di fedelissimi, o comunque curiosi della vostra vita, anche con altri social e sopratutto con il blog! Condividere le immagini che pubblichiamo su IG e poi godersi questo social!

Cavolo non di soli numeri si vive, no?


Per approfondire vi consiglio questo video, sempre di Giorgio Taverniti ;) Aumentare i Follower su Instagram? Sarà più difficile

Aggiungo anche il link al video Come CRESCERE su INSTAGRAM? di Roberta, conosciuta come Qualcosa di Erre, perchè da dei consigli utili e sopratutto REALI per aiutare il proprio account a crescere, secondo me anche qualitativamente! Prendete appunti!!!! ;)
Insta-artist: i miei preferiti
//

Insta-artist: i miei preferiti

Instagram è un po' come Pinterest: vi trovi un po' di tutto divenendo, così, una grande fonte d'ispirazione.

Ultimamente sto riscoprendo il piacere di disegnare sul mio sketchbook, che non è un Leuchtturm 1917 (che conto di avere presto nelle mie mani), ma uno semplice, con le pagine talmente sottili da non poter utilizzare neanche i colori a matita. Non scherzo.

Sono talmente presa, ultimamente, dagli InstaArtist che ho persino preso gli acquerelli per cercare di riprodurre la loro tecnica, solo che i miei pennelli diciamo che non hanno le stesse setole di quelli usati da loro. Sono come i miei capelli nel periodo delle castagne... E credo mi abbiate capito.

Vi mostro alcuni disegni degli artisti che seguo su instagram e chi sono per me fonte di ispirazione, sperando che lo diventino anche per voi, perchè nei loro disegni trovo ci sia qualcosa di magico, che va aldilà della realtà e che, quindi, possano alimentare la nostra creatività.

Una foto pubblicata da Fran Meneses (@frannerd) in data:

Tutta colpa dei social!?!
//

Tutta colpa dei social!?!

Quanto è in crisi il vostro blog?
Dopo quanto ve ne siete resi conto?
Come avete intenzione di reagire?


Il pensiero di questa 'tragedia' blogghiana mi era già venuto da tempo, ma dopo aver letto il post di Beatrice, del blog cremedecassis.it, mi ha confermato che non è semplicemente un dubbio che mi è apparso così dal nulla: è piuttosto un timore che potrebbe diffondersi fra le blogger, se non è già accaduto.

Mi rendo conto che non è da tutti essere blogger (perchè blogger lo si è dentro!): bisogna pensare ad un post, restare seduti anche per un'ora, scriverlo, leggerlo, rileggerlo, correggerlo, abbinargli un'immagine accativante che richiami il senso del post stesso, condividerlo sui social, magari riproporlo dopo un paio di giorni, aspettare che arrivino i commenti, rispondere ai commenti.

Cosa comporta tale rapporto blogger/lettori/followers?
Come minimo far visita ai blog di chi ha commentato per la famosa questione della blog-netiquette (come la chiamo io) e naturalmente commentare e seguire il blog.

Sui social network: scatti la foto, scrivi la descrizione, pubblichi la foto, arrivano i likes e i commenti, rispondi ai commenti.
Quale rapporto lega chi pubblica una foto e chi mette un like?
Alla fine, nessun rapporto 'confidenziale', come invece potrebbe instaurarsi attraverso il blog.

E allora cosa sta succedendo?
Partiamo dal fatto che le immagini sono diventate più efficaci delle parole, nell'attirare l'attenzione di papabili followers.
Un like e un doppio tap non costano alcuna fatica, e il più delle volte contano più questi fattori a mettere in risalto un account, che non il contenuto stesso.

Dite la verità: quante volte avete messo un cuoricino su Instagram solo perchè ce n'erano 500 e l'immagine non era chissà cosa di speciale?

Nei social ciò che conta è come veniamo influenzati dai trends, e infatti scrivono delle query appositamente per questo.

Credevate di far tutto da soli, eh?

Certo, bisogna dire che grazie ai social il traffico sul proprio blog, o sul proprio canale youtube, aumenta in modo esponenziale.

E voi, cosa ne pensate?
Quanto stanno pesando i social network sul vostro blog?
Lasciate pure un commento!

A presto ;)

Errore box commenti di Facebook: la soluzione
//

Errore box commenti di Facebook: la soluzione



Quando avete cercato di installare il box commenti di facebook avete riscontrato questo fastidiosissimo errore?

Error parsing XML, line xxx, column xx:
The reference to entity "version" must end with the ';' delimiter.

Questo errore ci ha portati tutti fuori strada, credendo che ciò che non andava fosse il ';'.... per l'appunto.

E invece no!

Finalmente ho trovato in questo sito la soluzione, che ho provato, e posso dire che non dà più l'errore famelico!

Quindi seguendo il video tutorial che ho fatto precedentemente, se nel salvare le modifiche all'HTML vi trovate davanti a quell'errore non perdete la testa!
Notate che viene evidenziata la riga in questione?

js.src = "//connect.facebook.net/en_US/sdk.js#xfbml=1&version=v2.0";

Ecco lasciatela evidenziata (così vi verrà più facile trovarla), e poi non dovete far altro che aggiungere subito prima della parola 'version' queste lettere 'amp;'.

Google friend connect non funziona? ecco come fare!
// //

Google friend connect non funziona? ecco come fare!

Innanzitutto perdonate l'assenza di questo periodo!
Sono stata abbastanza impegnata al di fuori del web, e a volte ero così stanca da non riuscire a stare al pc... i commenti li ho potuto lasciare grazie al cellulare :(

Ritornando qui sul blog ho visto con immenso piacere che i miei followers sono aumentati... GRAZIE!!!!
Siete state gentilissime, non solo scegliendo di seguirmi, ma anche con i vostri commenti ♥

Avevo quindi deciso di ricambiare il gesto di gentilezza, diventando follower a mia volta, ma Google Friend Connect ha deciso di fare i capricci... diciamo così.
All'inizio ci avevo perso la pazienza, poi testarda, ma soprattutto non mi andava giù di non ricambiare quel gesto, ho provato una via più lunga.
Ed infatti ci sono riuscita!

Quando cliccate sul tasto 'unisciti a questo sito', vi compare una finestra popup, non cliccate subito su 'segui questo blog', ma su 'ALTRE OPZIONI'http://aboutsimona.blogspot.it/
Vi apparirà un'altra schermata, non c'è bisogno di cliccare nient'altro se non il tasto 'SEGUI'.
http://aboutsimona.blogspot.it/
Di certo qualcuna di voi avrà già trovato questa soluzione, ma di sicuro servirà a chi, come me, in questi giorni stava sclerando :P
A proposito del box commenti di Facebook
//

A proposito del box commenti di Facebook

Visti i dubbi, le difficoltà a volte nell'inserimento, ma soprattutto il voler rimediare ai miei errori, vi propongo un video tutorial realizzato proprio per questo scopo.


Nel video vi mostro come inserire in maniera semplicissima il box commenti all'interno del blog, anche in base alle funzioni che vogliamo che svolga.

Inoltre ci sono delle mie piccole considerazioni finali, che sono puramente personali, quindi non prendete come oro colato... anzi, ditemi la vostra a riguardo!

Nel video combatto anche con il mio coniglietto Taffy, che sembra prenderci gusto a gironzolare intorno alla postazione del pc, ed in particolare a mordicchiare i fili... e già di danni ne sta facendo parecchi -.-.
Ma è il mio tesoruccio e lo adoro (in questo momento è sdraiato dietro di me ♥).

Ah ve l'ho detto che la mia cricetina Biancaneve si è ripresa del tutto?
E' troppo bello vederla nuovamente arrampicarsi come una scimmietta ^_^

Ok sono andata fuori tema, ma anche questa sono io... mica solo codici ;)

Facebook cover: misure e suggerimenti
//

Facebook cover: misure e suggerimenti


Si sa, anche l'occhio vuole la sua parte, ed io ne sono un'accanita sostenitrice, ormai lo sapete.
Sarà forse che è radicato nel mio gene ancestrale derivante dall'antica Grecia, dove gli Esteti erano fissati con il bello...
Sta di fatto che ciò che mostriamo virtualmente, attraverso le immagini, risulta essere il nostro biglietto da visita.
E chi non vorrebbe un bel biglietto da visita che rappresenti il nostro spirito e la nostra passione in ciò che facciamo?
Forse un giorno arriveremo ad avere biglietti con la nostra foto che si muove e che ammicca, o che parla, come in Harry Potter, ma per ora dobbiamo accontentarci delle nostre capacità grafiche per far parlare di noi i nostri layouts, le nostre pagine, ecc...

Ogni elemento grafico è studiato e tenuto molto in considerazione dalle grandi aziende, perchè l'effetto visivo è ciò che all'inizio, più di qualsiasi contenuto, colpisce il visitatore, incuriosendolo su ciò che si trova all'interno della pagina.
Dite la verità quante volte avete giudicato un libro dalla copertina?

E proprio di copertina, di cover, vi parlerò oggi.

Quali sono le misure per la cover di facebook?
Le misure ideali per avere una cover perfetta sono 851x315px

Come devo realizzarla?
Beh, io posso darvi qualche suggerimento, il tutto è sempre molto soggettivo, lo sapete. L'importante è come scritto qui sotto:
  • mostrare ciò che più importante sempre sul lato destro della cover, perchè bisogna tener conto che l'immagine del profilo va a coprire uno spazio sul lato sinistro.
  • non tralasciare di inserire nella cover, non solo il nome della tua pagina (vabbè era ovvio), ma delle parole chiave per far capire di cosa tratta la pagina.
  • inserisci anche l'URL del tuo blog... è sempre comodo ;)


Se volete cimentarvi nel realizzare la vostra cover, ma non avete un programma di grafica che vi dia a possibilità di definire le dimensioni, vi fornisco la base della cover di facebook. Cliccando sul link vi apparirà la pagina di drive con un foglio bianco, salvatelo sul vostro pc.


Al di sotto della cover trovate i bottoni, ovvero le tabs, per accedere alle foto, ecc...
Anche questi possono essere personalizzati!

L'importanza dei social networks
//

L'importanza dei social networks

Grazie ad Aldina oggi parlo di social networks!

Certo ho notato (e qui mi voglio levare un sassolino dalla scarpa che ho da un bel po') che qualcuno 'anticipa' alcuni miei argomenti, quasi come se leggesse le richieste delle mie followers...  e più vedo alcuni post e più mi rodo il fegato!

Beh a me dispiace moltissimo questa cosa, perchè certo io non riesco più a dedicare moltissimo tempo alla creazione di nuovi post come vorrei, vuoi per il lavoro, vuoi perchè ho una vita al di fuori di internet.

Non voglio fare la 'gara' a chi scrive per prima su un determinato argomento, ma di certo so che io sono una persona leale, una blogger corretta, che non si affaccia nei blog per vedere che 'aria tira' (e da me non è che ci sia poi molta affluenza) per farmi poi un'idea di cosa parlare...

Proprio per questo motivo ho creato il post PROPONILO TU per sapere in cosa posso essere utile direttamente dalle mie followers... ho tante cose da condividere... e con tante le condivido anche via mail.

Perdonatemi lo sfogo, ma già io mi sento come ad un bivio: continuare con due blogs, che comunque non riesco a mantenere separatamente, o unirli sotto un unico blog (ma sono così diversi che quest'ultima opzione non m'ispira molto). Poi se ci si mettono pure questi episodi... ma voltiamo pagina...

<------------------------------------------>

L'importanza di essere sui social networks è risaputa. Tutti li utilizzano ormai per arrivare direttamente agli utenti. Piccole e grandi aziende non possono più farne a meno e si affidano a facebook, Twitter, Google+ e Pinterest per divulgare i loro prodotti, le ultime novità.

Anche per noi bloggers diventa quasi fondamentale avere una cerchia di followers: ci sprona a continuare, a scrivere post di pubblica utilità (e non solo)... insomma ci sentiamo apprezzate.



E, oltre a quelli già citati sopra, possiamo estendere la nostra rete anche a Bloglovin, la rete di bloggers orami da tempo usata dalle nostre 'colleghe' oltreoceano.
Lo scopo principale di Bloglovin è quello di creare una rete di lettori al di fuori del circuito di Blogger. Sì perchè la funzionalità è uguale a quella dei 'Lettori Fissi' (il gadget di Blogger).

Su come utilizzarlo, beh io sono sempre una ferma sostenitrice del fatto che bisogna navigare su un sito e cliccare, cliccare, senza aver paura di 'rompere qualcosa', per diventare delle esperte.

Personalmente io metto a disposizione di coloro che utilizzano Bloglovin il pulsante, per permettere loro di seguirmi, ma io non ne faccio un uso assiduo, se non quando devo andare alla ricerca di un blog straniero che seguo solo su quel circuito.

E' abbastanza 'statico', nel senso che non porta quel numero di visitatori, come li può portare Pinterest o Facebook, o ultimamente Google+, dove lo scambio di links diventa più evidentee più interattivo.

Se lo consiglio? CERTO! Tutti i social networks sono utili, ma ricordate che ciò che attira i visitatori sono senza ombra di dubbio, la frequenza dei post e la loro qualità.
Ed io ne so qualcosa....ahimé :P