Visualizzazione post con etichetta blogger. Mostra tutti i post
Visualizzazione post con etichetta blogger. Mostra tutti i post
Trasferire la proprietà di un blog da un account gmail ad un altro

Trasferire la proprietà di un blog da un account gmail ad un altro

[ blogger // blogging // tutorial ]


I motivi per cui trasferire la proprietà di un blog da un account gmail ad un altro possono essere i più svariati.
Ad esempio puoi aver creato il tuo blog con un account privato e poi dopo qualche tempo hai deciso di creare un altro account gmail che avesse lo stesso nome del blog, per inserirlo nella pagina contatti ed in un certo senso fare in modo che risulti più coerente con il contesto.

Ovviamente mettiamoci anche il fatto che, inserendo il modulo dei contatti, tu voglia ricevere i messaggi sulla email abbinata al blog, e non su quella personale.

Ma per fare ciò dobbiamo, appunto, trasferire la proprietà del blog dall'account personale a quello creato per il blog.

Come fare?

È davvero semplicissimo e bastano 3 semplici passaggi!

Aggiungi il nuovo account


Prima di tutto devi aggiungere il nuovo account gmail che hai creato fra gli autori del blog. Quindi vai nelle impostazioni e clicca su Aggiungi Autori. Nel box textarea che si aprirà devi scrivere l'indirizzo email esatto del tuo nuovo account gmail e clicca su Invita Autori.

trasferire la proprietà di un blog su Blogger da un account gmail ad un altro

Accetta l'invito


A questo punto riceverai un'email che ti notificherà l'invito a contribuire al blog come autore. Accetta l'invito cliccando sul bottone arancione.

Attenzione però! Questo passaggio ti consiglio di farlo in un altro browser.
Ad esempio, se stai utilizzando Google Chrome, e sei loggato con il tuo account personale, allora ti consiglio di aprire Mozilla firefox (o un browser a tuo piacere) e fare loggarti in Google con il nuovo account per il blog. Da qui aprirai l'email dell'invito.

Cambia i permessi ed elimina il vecchio account


Torna ora al pannello di amministrazione del blog e da Impostazioni, nella sezione Autorizzazioni, cambia i permessi da Autore ad Amministratore.
Infine, elimina il vecchio account gmail dagli Amministratori del blog per completare il trasferimento di proprietà.
ATTENZIONE! Elimina il vecchio amministratore SOLO da Blogger, NON eliminare l'account Google, altrimenti perderai tutte le immagini legate a quell'account.



E tu? Hai mai avuto bisogno di cambiare il tuo account gmail per il blog?
Hai avuto difficoltà?
Fammi sapere cosa ne pensi di questo tutorial e, se hai altre richieste sulla gestione del blog, per favore, scrivilo pure nei commenti!
Io continuo ad adorarli ♥






Aiutami a crescere, condividi il mio post!
Grazie!
trasferire la proprietà di un blog su Blogger da un account gmail ad un altro
Come utilizzare e organizzare le etichette di Blogger

Come utilizzare e organizzare le etichette di Blogger

[ blogger // blogging ]


Come utilizzi le etichette di Blogger? Come fossero tags o categorie?
O peggio ancora come hashtags?
Se sotto al tuo ultimo post hai inserito più di 5 etichette, sì lo stai usando come hashtag, e credimi è il modo più sbagliato per farlo!

Le bloggers che hanno un blog con WordPress hanno vita piuttosto facile.
Nell'interfaccia della creazione dell'articolo, infatti, hanno la possibilità di inserire in due e dico DUE spazi appositi la categoria e i tags. Possono persino scegliere se quella categoria debba essere una sottocategoria.
Sì.

Ma io e te cara amica e compagna di mille peripezie nel mondo di Blogger (che comunque io adoro) non siamo così fortunate e dobbiamo stare sempre un passo avanti!

In questo post condividerò con te il sistema che ho utilizzato per:
  1. definire gli argomenti principali
  2. ripulire il blog dalle vecchie etichette
  3. cosa farne delle etichette 'occasionali'.

Ma prima di partire devo assolutamente rispondere alla domanda posta ad inizio articolo.

Come definisco le etichette di Blogger: categorie o tags?


Senza ombra di dubbio le considero categorie!
E anche per un semplice motivo: suddividere i post in categorie, non solo aiuta l'utente a navigare meglio nel nostro sito, ma ci aiuta anche nella indicizzazione.

E qui entriamo nel fattore SEO che non è il mio campo, ma se fate una ricerca in rete troverete tante fonti validi che spiegano come migliorare la SEO di un blog.
Io ti consiglio di leggere qualche articolo di seoblog.giorgiotave.it
Per quanto riguarda i consigli base per la piattaforma Blogger, pubblicati fin'ora nel mio blog, ti invito a leggere il mio post su cosa settare nel tuo blog.

Torniamo a noi!
Una volta stabilita la natura delle etichette di Blogger, dobbiamo cercare di definire quali categorie saranno le principali e quali no; questo lavoro non possiamo farlo attraverso il pannello di amministrazione, dobbiamo piuttosto definirle a priori, per poi decidere quali inserire.

Le categorie sono argomenti specifici che danno una giusta impronta al tuo blog.

Prendiamo il mio caso. Quando ho analizzato il mio blog, mi sono focalizzata sugli aspetti principali della mia comunicazione.
Ancora una volta, l'analisi prevede la risposta alle tre domande che formano il mio modulo delle 3 C:

Cosa voglio comunicare?
A Chi voglio comunicarlo?
Come voglio comunicarlo?


In questo caso prenderò in esame la prima domanda: cosa voglio comunicare.
Se non conosci gli ingredienti e le dosi giuste per fare una torta di mele difficilmente verrà deliziosa.
Lo stesso concetto vale per il blogging: se non conosci gli argomenti (ingredienti) e il modo in cui dosarli, il tuo blog tratterà di tutto e di niente!
La conseguenza sarà che i tuoi lettori si sentiranno confusi, senza riuscire a collocarti in nessun posto e alla fine smetteranno di leggerti.
È una triste conseguenza, lo so.

Se stai annuendo leggermente con la testa a questo punto del post, sei pronta per dare la svolta al tuo blog!

Cosa voglio comunicare?


Io ho una grande passione: il Blogging, e lo tratto in tutte le sue sfaccettature, siano esse consigli sui contenuti che tutorial per migliorare la grafica.
Due macro argomenti quindi vanno a definirsi: il Blogging e i Tutorial di web design, categorie nelle quali si distribuiscono la maggior parte dei miei post.

Nei miei articoli di Tutorial non parlo, però, solo della piattaforma Blogger, ma anche di WordPress. Queste andrò a definirle come sottocategorie, e come tali compariranno nel mio menu del blog.

In questo post non parlo di Blogging in generale, ma di come utilizzare le etichette di Blogger, ma quest'ultimo non è una sua sottocategoria.
Come comportarmi allora?
Personalmente inserisco entrambe le etichette (blogging + blogger) perchè vanno a toccare entrambi gli argomenti.
E mi fermo qui!

Non andrò di certo ad inserire altre parole chiave con la speranza che facciano da esca per i motori di ricerca: sarebbe un grosso errore!

Less is more vale anche in questo caso: più ordinato ed essenziale è il blog e meglio è!
Fidati, io lo sto sperimentando!

Una volta che hai definito la struttura gerarchica delle categorie da trattare nel tuo blog, non hai più scuse: devi eliminare il superfluo!
Questo processo io lo definisco blog decluttering.

Come ripulire le vecchie categorie


Ti invito ora a dare uno sguardo alle etichette che hai inserito nel corso degli anni, o comunque da quando hai aperto il blog. Sono tante, vero?
Come fare ad eliminare quelle etichette che non utilizziamo più? Come facciamo a collocare una serie di post sotto una nuova etichetta?
Aprendo un post per volta? Assolutamente no!
Con Blogger c'è un sistema facilissimo e veloce!

Aggiungi / Rimuovi etichette
Vai all'elenco dei tuoi post e seleziona quelli ai quali hai deciso di modificare l'etichetta (vedi immagine).
Se selezioni una etichetta per un post nel quale non è presente, questa si andrà ad aggiungere.
Qualora l'etichetta fosse già presente andrai a rimuoverla.



Crea nuova etichetta
Per crearne, invece, una nuova ti basterà cliccare su 'nuova etichetta', e questa si andrà ad aggiungere non solo ai post selezionati, ma anche all'elenco delle etichette nell'interfaccia della creazione dei post.



Cosa farne delle etichette occasionali?


Le etichette occsionali sono quelle che abbiamo utilizzato per uno o due post e che sappiamo non essere davvero fondamentali.
Ovviamente ti consiglio di farne pulizia! Come, te l'ho appena mostrato sopra.


E ora un piccolo regalo per te!


Anche questo post è giunto al termine e spero ti sia utile.
Come sempre ti invito a lasciare un commento se hai dubbi o domande da pormi.
Di queste cose mi piacerebbe tantissimo parlarne di persona attraverso le dirette su instagram: fammi sapere cosa ne pensi :)







Aiutami a crescere, condividi il mio post!
Grazie!
Personalizzare il gadget del form contatti di Blogger e inserirlo in una pagina

Personalizzare il gadget del form contatti di Blogger e inserirlo in una pagina

[ blogger // tutorial ]


Non ricordo neanche più quando è stata l'ultima volta che ho pubblicato un tutorial per migliorare la grafica dei templates di Blogger. Di certo è passato molto tempo, e visto che la causa è stato il lavoro, beh direi che non è stato per niente un male.

Oggi voglio farti un regalino: il codice per inserire nella pagina del tuo blog il gadget form contatti di Blogger.
Il risulato sarà quello che vedi qui in basso.



Per inserire il codice:
  • vai nella tua pagina contatti
  • scrivi in modalità HTML
  • copia e incolla il codice che trovi nel file di testo

Ricordati che puoi inserire gli stili così come sono nel file, oppure puoi incollarli nel tuo CSS, ma senza il tag "style" (se non sai come fare leggi come inserire i codici nel tuo CSS)

Per cambiare il colore del tasto 'invia' ricordati di modificare il codice del background, inserendo quello del tuo colore del brand o quello che preferisci.
#ContactForm1 #contact-form-submit {
...
background: #000;
...
}

Se invece preferisci cambiare la scritta all'interno del campo 'input', devi modificare nell'HTML ciò che si trova fra virgolette alla voce placeholder.
placeholder="DEVI MODIFICARE QUI"


Se dovessi avere problemi di inserimento o di visualizzazione scrivilo pure nei commenti.
Se ti va, lasciami il tuo link alla pagina se usi questo breve tutorial, così potremo tutti venire a sbirciare e magari condividi il post :)

scarica qui il codice del gadget form contatti


Per far sì che funzioni nella pagina, devi inserire il gadget del modulo contatti da LAYOUT (la posizione è indifferente, nel mio caso comunque l'ho inserita nella sidebar, in fondo), vai poi in MODIFICA HTML, cerca il codice del gadget e inserisci cond='data:view.isPage' , così come vedi nell'immagine sottostante. In questo modo gli imporrai la condizione di essere visualizzato, e utilizzato in modo corretto, solo nella pagina.

Cosa impostare nel tuo blog prima di iniziare a pubblicare un post

Cosa impostare nel tuo blog prima di iniziare a pubblicare un post

[ blogger // blogging // SEO ]


Appena si apre il blog la prima cosa che di solito facciamo è scrivere il nostro primissimo post, per dire al mondo intero 'Hey! Ci sono anche io!!!'

Non pensiamo a cosa settare, ovvero alle impostazioni delle pagine, dei post, della data, ecc...
Qui vi riporto qualche consiglio su come impostare in Blogger alcune funzioni, che secondo me aiutano a migliorare la visualizzazione dei post e a posizionare meglio i blog nei motori di ricerca.

Impostazioni di base

Compilate in maniera appropriata i campi del titolo e della descrizione. Questo aiuterà, chi sta facendo una ricerca su google, ad esempio, a capire quali argomenti vengono trattati nel tuo blog.



Certo non sempre si ha la certezza che la descrizione venga visualizzata correttamente: ecco perchè è importante scrivere la descrizione anche nel campo dei metatag.



Sempre nelle impostazioni, in lingua e formattazione, ricorda di impostare il fuso orario italiano, perchè altrimenti potresti correre il rischio di non vedere mai pubblicato il post quando decidi tu, al momento della pianificazione.
Credimi, io lo so!!!



Impostazioni del post

Prima di pubblicare c'è una opzione da considerare all'interno dei posts:



Questa è una delle opzioni che ritengo più importanti per una buona visualizzazione dei posts. Se non viene settata da subito, ci si potrebbe trovare di fronte a vecchi posts che conterranno doppi spazi, non proprio carini da vedere. Questo accade perchè l'opzione è valida solo per i posts futuri, non per quelli già pubblicati.

Impostazioni delle pagine

Un'opzione che forse molte di noi tralasciano è la descrizione della ricerca.
E' presente anche nel post, e devo essere sincera, ho inziato a compilare questo campo solo da poco.



Eh, ma qui parliamo di SEO, questo sconosciuto, effimero, e incomprensibile sistema che fa posizionare il sito, nei motori di ricerca, in cima all'infinita lista di blog e siti che trattano i nostri stessi argomenti.
Certo è un potente strumento, se lo si sa masticare. Ed io non è che sia proprio una grande masticatrice di SEO.
Ci sono però tanti siti dai quali attingere un po' di sapere: ve ne segnalo uno in particolare SEO per principianti di Giorgio Taverniti.

Prima di premere pubblica, modificate il Permalink, ovvero l'url del vostro post!
Blogger ne crea uno in automatico che non risulta essere sempre completo; noi, invece, abbiamo la possibilità, cliccando su link, di crearne uno personalizzato.
Ricordate solo di premere il trattino '-' al posto della barra dello spazio!

Spero che questo post vi sia un pochino utile.
Sentitevi libere di condividere il post ovunque! (il blog ed io ve ne saremo eternamente grati ♥)
Se avete altre dritte scrivetele nei commenti.


Come evidenziare il nome autore nei commenti del blog

Come evidenziare il nome autore nei commenti del blog

[ blogger // coding // tutorial ]

Rieccomi dopo millenni a scrivere (finalmeeeeenteeee) un nuovo tutorial su codici, Html, CSS e tutte le cose strane che non capiamo, ma che faremo finta di capire... ehmm...ok.

Avete presente nei commenti del mio blog, le mie risposte?
Il mio nome appare evidenziato, così da distinguersi immediatamente.
Ecco, in questo post vi mostrerò come ottenere questo particolare, personalizzando ancora di più il vostro template.

In realtà non c'è nulla di più semplice! (veramente ho impiegato più tempo a modificare l'immagine da inserire nel post)

Tutto ciò che bisogna fare è aggiungere questo stile al vostro CSS
cite.user.blog-author {
background: #e7d351;
padding: 2px;
}

Il colore del background, in questo caso, è quello del mio blog e segue la linea della mia color palette, voi dovrete cambiare il valore con quello del vostro colore.

Come aggiungere i 'Post Correlati' sotto il tuo post

Come aggiungere i 'Post Correlati' sotto il tuo post

[ blogger // coding // tutorial ]


Questo tutorial nasce da una richiesta che mi è arrivata via messaggio, tramite la mia pagina facebook.
A tale proposito, se ancora non la conoscete, questo è il momento giusto! :D
Voi sapete che non sono un tipo molto social ultimamente, per varie ragioni, ma riuscirò piano, piano a migliorare anche in questo.

Torniamo al tutorial.
Per aggiungere i related posts (i post correlati), alla fine dell'articolo del nostro blog, ci sono siti come linkwithin.com e engageya che mettono a disposizione i loro gadget da poter installare su Blogger.
Entrambi i gadget sono ottimi, ma presentano un piccolo difetto: espongono il link al loro sito (il che è più che legittimo) e si appoggiano a degli script esterni che a volte mi hanno dato dei problemi di 'trasmissione'... mettiamola così.

Lo script che vi propongo è quello che uso io e che ho recuperato da un template utlizzato tempo fa.
Non era mio, quindi non mi prendo nessun merito per questo... io l'ho solo personalizzato alle mie esigenze :)

Per prima cosa incollate il codice qui sotto subito prima della chiusura del tag </head>
Per cercarlo, come al solito, vi consiglio di cliccare all'interno del frame dell'HTML e premere CTRL+F: vi si aprirà un campo nel quale incollerete la riga da cercare.
Il numero in rosso è il risultato massimo dei post, potete aumentare il numero, se lo desiderate.

come inserire i pulsanti di condivisione personalizzati

come inserire i pulsanti di condivisione personalizzati

[ blogger // coding // tutorial ]


I bottoni per condividere il post sono davvero molto importanti all'interno di un blog. Se non avete grandi pretese potete utilizzare quelli che Blogger mette a disposizione.
Se invece pensate che niente deve essere lasciato al caso, e che quindi persino gli share buttons debbano essere abbinati alla grafica corrente del vostro template... beh allora questo è il post che fa per voi.

Il codice si poggia su uno script di AddThis.com, che vi consiglio di visitare ed esplorare per questo genere di risorse, dopodiché non resta molto da spiegare.
Infatti vi basterà copiare ed incollare il codice qui sotto all'interno del vostro HTML.

Il meccanismo di ricerca è sempre lo stesso: cliccate all'interno della finestra del codice CTRL+F e incollate questa riga  <b:includable id='post' var='post'> e premete 'invio'.

Fatto ciò, vi sarà evidenziata in giallo la parte interessata. Scendete pian, piano fino ad arrivare a questa riga  <span class='post-labels'> e incollate subito sotto il codice  degli share buttons:
<!-- AddThis Button BEGIN -->
<div style='text-align: center;margin-top:20px;'>
<div class='addthis_toolbox'>

<div class='custom_images'>
<a class='facebook' expr:href='&quot;http://www.facebook.com/sharer.php?u=&quot; + data:post.url + &quot;&amp;t=&quot; + data:post.title' rel='nofollow' target='_blank' title='Share This On Facebook'>
<img alt='Facebook share' border='0' src='URL_IMMAGINE' style='margin-right:5px;'/></a>

<a class='twitter' expr:href='&quot;https://twitter.com/share?url=&quot; + data:post.url + &quot;&amp;title=&quot; + data:post.title' rel='nofollow' target='_blank' title='Tweet This'><img alt='Twitter share' border='0' src='URL_IMMAGINE' style='margin-right:5px;'/></a>

<a class='addthis_button_pinterest_share'><img alt='Pin This' border='0' src='URL_IMMAGINE' style='margin-right:5px;'/></a>

<a class='addthis_button_google_plusone_share + data:post.url + &quot;&amp;t=&quot; + data:post.title' rel='nofollow' target='_blank'><img alt='Share on Google Plus' border='0' src='URL_IMMAGINE' style='margin-right:5px;'/></a>

</div></div></div>
<script type='text/javascript'>var addthis_config = {&quot;data_track_addressbar&quot;:false};</script><script src='//s7.addthis.com/js/300/addthis_widget.js#pubid=ra-511bbe8405a64ebd' type='text/javascript'/>
<!-- AddThis Button END -->

Per completare il tutto non vi resterà che inserire l'URL delle vostre immagini che raffigureranno i vari social: facebook, twitter, pinterest e google+.
Io ho inserito solo questi quattro, perchè credo siano quelli che abbiano maggiore influenza e affluenza.

Spero che questo tutorial vi sia di aiuto: se così è stato vi prego di condividerlo e magari lasciare un commento, che non fanno mai male :)

Baci!!!!
Come nascondere un elemento del blog

Come nascondere un elemento del blog

[ blogger // coding // tutorial ]
Credo che molti di voi avrete notato la mia slideshow nella home (beh, ovvio), ma soprattutto avrete notato che non viene mostrata nelle pagine statiche e nei post.

Volete sapere come si fa?
Con un codice semplicissimo da inserire!




Questi sono i codici che realizzano la magia!

<b:if cond='data:blog.pageType != &quot;item&quot;'>
 </b:if>

 <b:if cond='data:blog.pageType != &quot;static_page&quot;'>
 </b:if>

 <b:if cond='data:blog.pageType != &quot;index&quot;'>
 </b:if>


WordPress o Blogger: quale scegliere?

WordPress o Blogger: quale scegliere?

[ blogger // blogging // wordpress ]
Wordpress vs Blogger Simons S.
In molti casi mi è capitato di rispondere alle domande proprio su questo argomento:

Che differenza c'è fra WordPress e Blogger?
Qual'è il migliore?


Ci tengo a precisare che parlo per esperienza diretta: lo conosco benissimo, sono nata con wordpress, ho familiarità, quindi, con i suoi codici, i suoi plugin, ecc...
Quindi ciò che scriverò è veramente ponderato.

Ma andiamo con ordine.

Cos'è WordPpress?

WordPress nasce come CMS (content management system), ovvero, per dirla in lingua comprensibile a noi poveri umani, è un pacchetto 'preconfezionato', che non richiede doti tecniche, di facile installazione e che facilita la gestione di un blog/sito web.

Nasce originariamente come strumento di pubblicazione per blogger, con una linea semplice: un corpo, una sidebar, un menu.
Poi ha iniziato ad evolversi, grazie anche allo sviluppo dei plugins applicabili al suo sistema che migliorano l'utilizzo e anche l'aspetto grafico (in alcuni casi).
Questo miglioramento ha portato wordpress ad essere il CMS più utilizzato al mondo, principalmente dai magazine online.

Ma allora ci stai consigliando di utilizzare WordPress


Mmmh, non è detto. E ora vi spiego il perchè.
C'è un po' di confusione per quanto riguarda wordpress.org e wordpress.com.

Wordpress.org self hosted è il sito da cui scaricare il pacchetto di wordpress, temi gratuiti e plugins; self hosted perchè devi essere in possesso di uno spazio web acquistato su un qualsiasi servizio hosting (necessariamente Linux) come ad esempio aruba, register, 1&1, godaddy, e chi più ne ha più ne metta... Quindi tu carichi, tu installi, tu sei il proprietario indiscusso dei contenuti del sito!

Wordpress.com è la piattaforma che wordpress stesso ha creato dopo l'avvento di Blogger, dando così la possibilità agli utenti di aprire un blog e gestirlo semplicemente registrandosi e seguendo alcuni passi guidati.
Facile, no? Avere un sistema di blogging migliore di Blogger (apparentemente oserei dire), gratuitamente e con pochi semplici passaggi.
Beeeeh non la metterei proprio su questo piano.
E ora vi spiego perchè secondo me non è tutto oro quello che luccica, mettendo a confronto WordPress e Blogger con una bella lista di pro e di contro.

Partiamo da WordPress.

pro

  • gestione degli articoli e delle pagine molto semplici.
  • gratuito, ma con l'estensione mioblog.wordpress.com.
  • puoi installare un e-commerce e ampliare il tuo sito

contro

  • non permette di installare plugin.
  • inserisci pubblicità di terze parti che si possono rimuovere solo effettuando l'upgrade dell'account, ovvero pagando.
  • il dominio non ti libera dai vincoli e non ti dà la facoltà di installare plugin o personalizzare i temi.
  • per poter personalizzare il tema devi pagare ulteriormente i diritti al suo creatore.

Inoltre per fare l'upgrade dell'account devi pagare un botto di soldi!
Ecco con questi termini di utilizzo, onestamente non so quanto possa essere conveniente wp.com.

E Blogger?

Blogger è...
  • gratuito, veramente gratuito
  • non ti appioppa pubblicità se non sei tu a decidere di inserirla nel tuo blog
  • puoi personalizzare il template facilmente, aggiungendo script e widget a gogò
  • è un prodotto di Google, questo vuol dire che registrandoti, ovvero creando un account gmail, ti dai l'opportunità di spaziare fra tutti i suoi prodotti: blogger, youtube, google+, drive, calendar, adsense, ecc....
  • si riesce a creare una rete di blogger quasi in modo naturale, grazie anche a g+
  • e poi è semplice da usare, e per chi comincia a bloggare è fondamentale!

Credo che ormai abbiate capito cosa ne penso sulla questione WordPress vs Blogger.
Certo per avere un dominio di primo livello (es.mioblog.com) bisogna fare una procedura di reindirizzamento non proprio  semplice, ma se non altro i siti affiliati a questo scopo (tipo godaddy e 1&1) hanno dei buoni prezzi di partenza.

Onestamente mi trovo molto bene con blogger per ritornare a wordpress, a meno che non decide di creare un sito ufficiale, con tanto di blog e shop online incorporato.
Allora, ma solo allora, potrei optare per wordpress, ma in versione self hosted!

Spero che questo mio post vi sia stato d'aiuto, fatemelo sapere nei commenti!
E mi raccomando condividetelo ovunque!!!

Per approfondire

Come importare il blog da Blogger a WordPress
Come creare un menu a discesa semplice

Come creare un menu a discesa semplice

[ blogger // coding // tutorial ]
Devo ammettere che effettivamente il codice del precedente menu 'drop down' non era molto semplice da modificare, così sono andata alla ricerca di un aiuto nella costruzione del famigerato menu a discesa!
simple dropdown menu Simona S.
Dopo aver finalmente trovato un codice semplice da personalizzare, ecco che Blogger come al solito mette i bastoni fra le ruote.

Come?
Il codice inserito nel gadget HTML/Javascript nell'area 'adibita' alle pagine, sforma tutto il menu! Probabilmente è anche per questo motivo che inserendolo nel post di presentazione il menu si vedeva corretamente, mentre una volta inserito nel gadget si deformava, senza nessuna possibilità di modificarlo in modo semplice ed immediato.

Premesso ciò, vi dico che il seguente codice, davvero facilissimo da personalizzare, è da inserire all'interno del codice HTML del vostro template!

Nessuna paura!!!
Ormai siete diventate bravissime ;)

Intanto vi presento il nuovo menu!
L'ho inserito nel blog demo dello slideshow per questione di comodità, soprattutto nel farvi vedere come effettivamente vien fuori inseirto nel modo corretto.... è il menu sotto il titolo del blog.

Arriviamo al codice.
Blog design: immagini dei post popolari circolari

Blog design: immagini dei post popolari circolari

[ blogger // coding // tutorial ]
Ovvero come arrotondare le miniature del gadget 'Popular Post'.

Lo so, è l'ultimo in ordine delle richieste di tutorial, ma è anche quello che risco a fare in poco tempo, e visto che quando i figli sono a casa bisogna in pratica prendere il numero per stare al pc... appunto -.-

Per ottenere questo effetto...

tutorial popular post blogger - Simona S.

Il procedimento è davvero semplicissimo e vi basterà semplicemente copiare e incollare il codice CSS!

.item-thumbnail a img {
filter:alpha(opacity=100);
-webkit-border-top-right-radius:50;
-webkit-border-top-left-radius:50;
-webkit-border-bottom-right-radius:50;
-webkit-border-bottom-left-radius:50;
border-radius: 50px;
-moz-border-radius: 50px;
border:1px dashed #999;
padding:3px;
}

Se non volete il bordo tratteggiato, ma liscio, sostituite dashed con solid all'interno di questa riga border:1px dashed #999;.
Se invece non volete proprio il bordo, lì dove trovate 1px cambiate con 0.

Ho notato che in alcuni blog la lista delle immagini dei Post Popolari sono precedute da un puntino (caratteristica delle liste, appunto). Volete eliminarlo? Ecco come fare! Inserite questo codice, anche subito sotto quello precedente (vedi sopra)

.widget .popular-posts ul {
list-style: none;
}




HAI BISOGNO DI UN AIUTINO?


Blog design: menu delle pagine fisso in alto

Blog design: menu delle pagine fisso in alto

[ blogger // coding // tutorial ]
Innanzitutto scusatemi l'assenza di ben quasi un mese (cavoli), ma tante cose, fra cui influenza spietata si sono messe fra me ed un bel post che dovevo fare da tempo -.-
Vi sono mancata? Spero di sì :D
Nel frattempo ho visto che una cara amica blogger mi ha citata in un suo post sulla larghezza delle immagini: Tine/Silvia!!!!
Non avete ancora visto il post? E che aspettate?

Ma passiamo a noi, al come spostare il menu delle pagine in alto nel nostro blog e mantenerle fisse, facendo in modo che coprano tutti gli altri elementi del blog, una volta che si scende verso il basso con lo scrollbar.

In partica come nel mio blog :P

blogger menu fisso in alto - Simona S.

Ho realizzato un video tutorial per facilitarvi l'inserimento dei codici, ma i codici ve li scrivo qui, così vi basterà copiarli ed incollarli come mostrato nel video.
Dite la verità... ma quanto vi voglio bene??? TANTO COSI'!!!!!!!!!!!!

Vi lascio qui il link diretto ;) CLICCA PER IL VIDEO

Per centrare la pagine (e vale anche se non lasciate le pagine così come sono, senza spostarle in alto) inserite questo codice nel blocco delle tabs (vedi video)
.PageList {text-align:center !important;}
.PageList li {display:inline !important; float:none !important;text-transform:uppercase;}

Per eliminare i bordi
.tabs-outer {border:none !important;}

Copia e incolla questo codice per inserire le pagine (vedi video)
<div style='width:100%; height:30px; display:block; position:fixed; z-index:9000; background:#fff;'>

INSERISCI QUI IL CODICE DELLE PAGINE

</div>

PER APPROFONDIRE


Avrai notato dal video che le pagine non sono proprio attaccate al bordo superiore, questo perchè, anche se io l'ho reso invisibile dal gadget, la navbar resta comunque presente.
Per eliminare quello spazio, dobbiamo eliminarlo dal contenitore che racchiude tutto il nostro blog, quindi cerca body (lo trovi all'inizio degli stili) e inserisci questo codice all'interno degli stili:
margin-top:-30px;

Se non sono stata abbastanza chiara, se ti sei persa un passaggio, lascia pure un commento qui ;)


Come fare il backup del tuo blog e non perdere nulla

Come fare il backup del tuo blog e non perdere nulla

[ blogger // tutorial ]
Hai paura di perdere i tuoi contenuti del blog e magari tutte le modifiche fatte nel tuo tema grafico?
Allora devi asspultamente prendere l'abitudine di fare, almeno una volta al mese, un backup del proprio blog.



Cos'è un backup?
In parole semplici, semplici, è il salvataggio grafico e testuale del nostro blog alla data del backup stesso.

ATTENZIONE: vai alla fine del post per leggere il metodo aggiornato al 2020!

BACKUP tema: salvare la parte grafica del blog.


Questa funzione vi dà la possibilità di salvare tutte le modifiche apportate al modello grafico, il tema appunto, del vostro blog.
Una volta in MODELLO, cliccate sulla scritta BACKUP/RIPRISTINO, accanto alla rotellina in alto a destra. Si aprirà una finestra popup (la stessa per caricare i nuovi template).
Cliccate SCARICA MODELLO COMPLETO come nell'immagine.

Salvate il file .xml con il nome del template (es. About Simona) che volete dargli, oppure con la data di quel backup (es. template-11-04-2014).


ESPORTARE IL BLOG: salvare i post, le pagine, i commenti e le immagini del blog.


Salvare la parte testuale del proprio blog, vuol dire non perdere nulla di ciò che si è scritto fin'ora, salvando tutto ciò che abbiamo scritto - post (pubblicati, bozze), pagine, commenti - dal web, direttamente nel nostro computer.
Facendo il backup dei contenuti salvi anche tutte le immagini.

Andate su IMPOSTAZIONI e poi su ALTRO, quindi scegliete ESPORTA BLOG; vi basterà salvare il file sul vostro pc, e il gioco è fatto :)


In caso di dubbi, sapete che potete sempre lasciare un commento ♥


aggiornamento 14/02/2020!

Vediamo come fare il backup dei contenuti e del tema con la nuova interfaccia di Blogger.
Per salvare la parte grafica, il template, vai, dal menu a sinistra, in Tema. Clicca sui 3 puntini in alto a destra, e poi su Esegui Backup.


Per salvare il Contenuto del blog, post, pagine, commenti e immagini, vai in Impostazioni - Altro - Esegui il Backup dei contenuti.



Ricorda di fare il backup almeno 1 volta al mese!
Come centrare la data e il titolo di un post in Blogger

Come centrare la data e il titolo di un post in Blogger

[ blogger // coding // tutorial ]
Certo questo tutorial non è in cima ai tutorials richiestimi, ma per realizzare quello delle pagine fisse in alto devo fare anche un video tutorial, perchè lo sapete ormai... mi piace semplificarvi la vita ;)

Quindi vediamo come centrare la data il titolo del post.
Niente di più semplice!

LA DATA


Cercate negli stili del vostro blog il blocco riguardante la data che trovate sotto il nome di .date-header span.
Probabilmente troverete l'allineamento del testo a sinistra, ovvero text-align:left, voi dovete dargli il comando di centrarlo, quindi sostituite left, con center.
Se invece non lo trovate, perchè non c'è scritto, inseritelo voi, come nell'immagine qui sotto.

Come avrete notato nell'immagine, un'altra riga ho evidenziato perchè importante, ovvero display:block.
Cosa sta a significare?

Con questo comando gli diciamo che l'elemento inserito nella pagina html, deve occupare tutta la riga, per intero, senza intereferenza da parte di nessun altro elemento.
In pratica su quella riga ci deve stare solo lui ;)
Quindi, anche questo aggiungetelo!

IL TITOLO DEL POST


La stessa cosa succede per il titolo del post.

Se doveste avere problemi, potete sempre lasciare un commento.
Spero vi sia utile :)
Google friend connect non funziona? ecco come fare!

Google friend connect non funziona? ecco come fare!

[ blogger // social // tutorial ]
Innanzitutto perdonate l'assenza di questo periodo!
Sono stata abbastanza impegnata al di fuori del web, e a volte ero così stanca da non riuscire a stare al pc... i commenti li ho potuto lasciare grazie al cellulare :(

Ritornando qui sul blog ho visto con immenso piacere che i miei followers sono aumentati... GRAZIE!!!!
Siete state gentilissime, non solo scegliendo di seguirmi, ma anche con i vostri commenti ♥

Avevo quindi deciso di ricambiare il gesto di gentilezza, diventando follower a mia volta, ma Google Friend Connect ha deciso di fare i capricci... diciamo così.
All'inizio ci avevo perso la pazienza, poi testarda, ma soprattutto non mi andava giù di non ricambiare quel gesto, ho provato una via più lunga.
Ed infatti ci sono riuscita!

Quando cliccate sul tasto 'unisciti a questo sito', vi compare una finestra popup, non cliccate subito su 'segui questo blog', ma su 'ALTRE OPZIONI'http://aboutsimona.blogspot.it/
Vi apparirà un'altra schermata, non c'è bisogno di cliccare nient'altro se non il tasto 'SEGUI'.
http://aboutsimona.blogspot.it/
Di certo qualcuna di voi avrà già trovato questa soluzione, ma di sicuro servirà a chi, come me, in questi giorni stava sclerando :P
Come inserire i codici nel tuo CSS in Blogger

Come inserire i codici nel tuo CSS in Blogger

[ blogger // coding // tutorial ]


E' ovvio che io sbaglio quando mi riferisco a tutte voi nei miei tutorials, come se fossero scontate alcune conoscenze, e vi chiedo scusa :)

Per rimediare ho realizzato un video tutorial piccino, picciò per mostrare come e dove inserire i codici nel vostro CSS.

Ma cos'è un CSS? (si chiederanno alcune di voi)
Beh io sono un'autodidatta, come il 99% di chi mi segue, e allora ve lo spiego in modo semplice e conciso:
il CSS è composto da una serie di codici che hanno il potere di cambiare l'aspetto grafico e l'impostazione del vostro blog.

E' come se fosse la macchina da cucire di una sarta :D

Detto ciò, i professionisti del web mi staranno lanciando maledizioni di ogni genere, ma visto che sono sicura che da queste parti di Guru non ne transitano, sono piuttosto serena :P

Bando alle ciance, che ne faccio sempre troppe, eccovi il video tutorial!

Come inserire immediatamente la firma dell'autore visibile in tutti i post

Come inserire immediatamente la firma dell'autore visibile in tutti i post

[ blogger // coding // tutorial ]
In un tutorial fatto quasi un anno fa (wow come passa il tempo) vi spiegavo come inserire una firma semplice nei vostri post. Certo questo aveva un piccolo difetto, ossia quello di far visualizzare la firma nei post successivi all'inserimento del codice.

Oggi invece vi mostro come inserire una firma visibile in tutti i post, anche in quelli vecchi.

Creiamo la nostra firma... come? dove? Beh esistono alcuni tool online facili ed intuitivi.
Uno che posso consigliarvi è Pixlr Editor, che somiglia un po' a Photoshop, ma più semplice.

Dopo aver creato la vostra firma come immagine, dobbiamo caricarla sul blog.
Forse mi ripeterò, ma vi consiglio di creare un post e mantenerlo come bozza in modo da avere le immagini a disposizione, come se fosse una cartella :)

Una volta caricata l'immagine avrà come codice su per giù questo:
<img src='URL_VOSTRA_FIRMA' border='0' alt='' />
Ora andate in Modifica HTML e andate al widget Blog1 come nell'immagine sotto.

tutorial inserire firma nei post - Simona S.

Scendete giù pian,pianino, per cercare nel codice la sezione del post. Una volta trovato cliccate sulla freccina per espanderlo.

Come inserire le immagini dei tutorial in una griglia

Come inserire le immagini dei tutorial in una griglia

[ blogger // coding // tutorial ]
Mi è stato chiesto da Marilù Maaga come si possono inserire le immagini dei tutorial così come ho fatto io nella mia pagina TUTORIAL-LIST.



Il sistema utilizzato da me è quello delle tabelle (presto un tutorial - se non video tutorial - sull'argomento), che possono sembrare difficili da realizzare, ma che una volta capito il sistema, non c'è niente di più semplice!


Prima di ogni altra cosa avrete bisogno delle immagini che richiamino i vostri tutorials...
eccone una...

ed eccona un'altra...

Proprio per evitare questo stile a colonna, o di inserirle affiancate, ma averle quasi appiccicate (mi riferisco alle blogger che non hanno dimestichezza con i codici), è possibile affidarsi alle tabelle.

Piccolo promemoria!


Ricordate i tag, ovvero le paroline inserite nelle '<...>', hanno un'apertura ed una chiusura, riconoscibile dalla barretta trasversale subito dopo la prima virgoletta '</...>'.
Se non chiudete bene il tag, sicuramente vi sarà segnalato un errore!

La base del codice è questo:
<table>
<tr>
<td>

</td>
</tr>
</table>

Vediamo un po' cosa significano questi tags:

  • table sta per tabella e racchiude tutto ciò che sta all'interno.
  • tr sta per table row, ovvero la riga nel quale sono contenuti gli elementi.
  • td sta per table data, ossia cella conosciuta meglio come colonna (è così che la chiamerò io) nel quale inserire i dati (scritti o immagini).

Questo giusto per farvi capire in linea di massima come sono strutturate le tabelle, ma in un altro contesto vi spiegherò come utilizzarle al meglio.

Torniamo a noi!
Le immagini che io ho inserito nella mia pagina sono racchiusi in una tabella a due colonne e tante righe, quante me ne servono.

Quando si deve lavorare con i codici, vi consiglio (ma certamente lo sapete già) di utilizzare sempre in modalità HTML del post, e anche di caricare le immagini da qui. Sarà più semplice posizionarle nelle varie colonne.
Ecco il codice per una tabella ad una riga e due colonne:

<table>
<tr>
<td>

</td>

<td>

</td>
</tr>
</table>

Vi basterà cliccare all'interno del tag td, ovvero nello spazio che intercorre fra '<td>' e '</td>' (per facilitarvi ho creato questo spazio) e caricare la vostra immagine.

Una volta caricate le immagini, vi basterà andare in modalità Scrivi, cliccare sulle di esse e dare il comando inserisci link. Così vi sarà più facile aggiungere un collegamento, ma anche a quale immagine lo stiamo facendo :)

Per avere più righe a due colonne, vi basterà duplicare i tag tr con tutto il loro contenuto (meglio se prima di aggiungere le immagini).

PER APPROFONDIRE

  • Questo metodo vale anche per l'inserimento di tabelle all'interno di gadget nella sidebar, come visto qui.
  • Ricorda che puoi sempre creare un post apposito dove ospitare le immagini che usi nella sidebar, quasi fosse una cartella immagini.
Come inserire il form dei contatti in una pagina statica

Come inserire il form dei contatti in una pagina statica

[ blogger // coding // tutorial ]
Questo tutorial lo avevo visto tempo fa su un blog straniero, che purtroppo non riesco più a ricordare dove sta... altrimenti lo avrei anche linkato.

Ecco come inserire il modulo dei contatti che Blogger ci mette a disposizione in una pagina statica.

Anche se il form non deve comparire nella sidebar, dobbiamo comunque inserire il gadget affinché funzioni correttamente.
Quindi andate in Layout e scegliete il gadget Modulo dei contatti da 'altri gadget'

tutorial inserire form contatti pagina blogger - Simona S.

Per rendere invisibile il modulo all'interno della sidebar, aggiungete nel vostro CSS, negli stili del vostro blog questo codice:

#ContactForm1 {display:none;}

Create ora la pagina dei contatti, e nel campo HTML...+
tutorial inserire form contatti pagina blogger - Simona S.

...inserite il codice qui sotto


<div class='contact-form-widget'>
<div class='form'>
<form name='contact-form'>
Nome
<input class='contact-form-name' id='ContactForm1_contact-form-name' name='name' size='30' type='text' value=''/>
Email<span style='font-weight: bolder;'>*</span>
<input class='contact-form-email' id='ContactForm1_contact-form-email' name='email' size='30' type='text' value=''/>
Messaggio<span style='font-weight: bolder;'>*</span>
<textarea class='contact-form-email-message' cols='25' id='ContactForm1_contact-form-email-message' name='email-message' rows='5'></textarea>
<input class='contact-form-button contact-form-button-submit' id='ContactForm1_contact-form-submit' type='button' value='Invia'/>

<p class='contact-form-error-message' id='ContactForm1_contact-form-error-message'>
</p>
<p class='contact-form-success-message' id='ContactForm1_contact-form-success-message'>
</p>

</form>
</div>
</div>

Semplice, Semplice come sempre, ma se doveste avere problemi lasciate pure un commento!!!!

update 10/02/2018



Ho scritto un nuovo tutorial su come inserire e personalizzare il forma contatti nelle pagine di Blogger. Leggilo!
Come eliminare lo sfondo grigio dalle immagini caricate sul blog

Come eliminare lo sfondo grigio dalle immagini caricate sul blog

[ blogger // coding // tutorial ]
Quando è capitato a me sono uscita letteralmente pazza, tanto da dedicarne anche un piccolo post e scrivere sul forum della community di Blogger.

Capita a volte di caricare le immagini su blogger in perfetto stato e di vedersele poi pubblicate con uno sfondo grigio orribile e deprimente.
Tutta colpa delle nuove impostazioni di Google+.

Il punto è che le loro intenzioni erano buone, poichè avevano creato un'impostazione che voleva migliorare le immagini, attraverso la correzione automatica.
Invece s'è verificato solo un grande casino.
Ecco come fare per eliminare questo problema (ed io da allora non ho avuto più di questi problemi).

Seguite questo link e scorrete la pagina, fino ad arrivare alla sezione delle foto dove troverete questo:
tutorial immagini grigie blogger - Simona S.
Impostate il settaggio su OFF!
Fatto questo, le vostre immagini verranno visualizzate sul blog esattamente come create da voi... quindi se in futuro dovessero esserci problemi...beh... :D


p.s. Probabilmente negli ultimi 2 giorni avrete visto qualche post apparire e poi sparire... Mi dispiace, ho fatto un po' di casino... In pratica sto risistemando le etichette dei post e quindi non mi sono accorta che alcuni post erano delle bozze... insomma ho mandato online ciò che non doveva andare perchè vecchio e obsoleto. 
Sorry :P
Copyright © La Creative Room | Stay Happy, Stay Blogger .
blog design by La Creative Room