Visualizzazione post con etichetta bullet-journal. Mostra tutti i post
Visualizzazione post con etichetta bullet-journal. Mostra tutti i post

18.1.18

Bullet journal: DIY mini pocket

Bullet journal: DIY mini pocket

18.1.18

· · ·


Che sono una appassionata di bullet journal ormai lo sai. Che sono una cartopazza che ama sperimentare e creare con carta, colla e affini, in famiglia se ne sono fatti una ragione.

Il mio Bu.Jo. ormai è diventato quasi un compagno giornaliero del quale non posso fare a meno, quindi i miei esperimenti non possono che essere orientati tutti su di lui :)

Ho realizzato un video con un DIY che spero ti piacerà!
Si tratta di un mini pocket (un taschino) un cui inserire adesivi, fogliettini, ecc... Nel realizzare il video ho usato per primo un post-it, perchè volevo dimostrare come potesse essere semplice e veloce crearne uno così.
Ma mi era venuto troppo piccolo e, provando a staccare il pocket/post-it è successo il patatrac!

Così ho rimediato in altro modo e il risultato è di sicuro molto meglio di quello che avevo sperato :)




Ti va di mostrarmi l tuo pocket realizzato con il mio DIY? Taggami su instagram con l'hashtag #lacreativeroom, oppure carica la tua sulla pagina facebook fb.com/laCreativeRoom

13.11.17

Bullet Journal: che cos'è e come usarlo per il blog!

Bullet Journal: che cos'è e come usarlo per il blog!

13.11.17

· ·
Sono ormai 2 anni che utilizzo questo sistema, e nel 2017 ho potuto sfruttarne a pieno tutte le potenzialità per tenere traccia della mia produttività.
Il Bullet Journal è un sistema di organizzazione personalizzato ideato da Ryder Carroll ed ecco il suo video che spiega le basi del sistema originale.

Con il passare del tempo, o meglio, una volta giunto fra le mani femminili di alcune Bu. Jo. Addict ha iniziato a prendere una piega molto più creativa.
E devo dire che la cosa non mi è dispiaciuto affatto!
Ma vediamo nel dettaglio cos'è questo Bullet Journal, nello specifico come lo intendo io per il blog e il business.



Che cos'è?

E' un sistema creativo per organizzare i tuoi impegni a breve e lunga scadenza.
Alcuni layout, infatti, che si possono utilizzare ti aiutano proprio in questo intento; come lo vedremo più tardi.
Il solo fatto di personalizzarlo a seconda delle proprie necessità, fa di questo sistema un punto di forza per tenere traccia della nostra produttività, con lo scopo finale di raggiungere obiettivi che ci siamo prefissati, oppure di metterci di fronte alle nostre lacune.

Perchè?

Mettere su carta gli obiettivi, gli impegni, le scadenze rende più concreta la nostra produttività.
I Trackers sembrano banali, inutili, ma se pensati intelligentemente, e su misura, ti aiuteranno tantissimo in questo percorso.

Come?

Il bello del Bullet Journal è che puoi personalizzarlo come meglio credi, tutto dipende dalle tue esigenze!
Non lasciarti impressionare dai bu.jo. super artistici: lo scopo del sistema è l'organizzazione!
Se poi vuoi decorarlo, disegnarlo, dipengerlo, questo dipende solo da te!!



Quali pagine inserire?

Non c'è una regola assoluta: ripeto il bullet è un sistema totalmente personalizzato!
Queste sono le pagine che io utilizzo per l'organizzazione del blog e del business, è giusto una lista, i dettagli li vedremo nei post successivi.
  • Motto dell'anno (inventato da te o una frase ispirazionale presa su Pinterest)
  • Obiettivo annuale (ovvero la tua meta per quell'anno)
  • Calendario annuale
  • Missione del blog
  • Missione del mio business
  • Calendex (io lo utilizzo in maniera un po' diversa dall'originale)
  • Future Log (con obiettivo trimestrale)
  • Monthly Log (visione mensile con obiettvo mensile)
  • Weekly Log (visione settimanale con obiettivo settimanale)
  • Monthly Recap (piccola analisi del mese appena trascorso per capire in cosa migliorare)



Ora parliamo dei Trackers e del Brain Dump!

trackers

sono semplicemente delle tabelle nelle quali tenere traccia (appunto) di ciò che si fa.
Se ne trovano di più svariati (pinterest aiuta in questa ricerca) ma personalmente ho trovato "la pace dei sensi" con i trackers:

  • Produttività (settimanale e annuale)
  • Richieste lavoro (inizio, fine, ecc...)
  • Collaborazioni (data, azienda, ok, ko, ecc...)
  • Health (tracciare lo stato di salute serve, credimi serve sul serio!)

brain dump

Letteralmente "scaricare il cervello", il brain dump è una pagina nella quale inserire tutte le idee, i progetti,ecc... (per il blog e per il business in questo caso) che abbiamo in testa.
Questo esercizio serve ad avere un quadro generale delle cose da fare, analizzarle per vedere quali sono fattibili e in che tempi, per poi dare, eventualmente, una collocazione certa nel nostro monthly log.
Nella foto trovi qualche esempio di brain dump, ma anche in questo caso, tutto deve essere riportato sulla base delle tue necessità.
Un piccolo consiglio: realizza un "mini brain dump journal", con tanto di indice, per tenere il tuo bullet journal il più ordinato possibile ;)

Spero che questo post vi sia un pochino utile per capire questo mondo del Bullet Journal.

Scrivetemi nei commenti se avete mai sentito parlare di questo sistema, se lo utilizzate già o se preferite il sistema classico del planner e se vi piace la nuova grafica!!!!! :*


Materiali utilizzati:
Notebook per l Bullet Journal Leuchtturm1917: http://amzn.to/2kW2R08
Faber Castell - set 4 PITT artist pens black : http://amzn.to/2lG79WV
Zebra Mildliner - 3 set : http://amzn.to/2jyx5Xc

20.10.16

Bullet Journal: inspiration #1

Bullet Journal: inspiration #1

20.10.16

·

Sono molti mesi che, ormai, seguo questo metodo di organizzazione del tutto personalizzata che sta facendo tendenza: il bullet journal.

Perchè mi piace così tanto?
Perchè posso combinare organizzazione e diario insieme, se è personale...
E perchè posso inserire grafici, tracker, liste, timeline a gogò se il bu.jo. riguarda il blog, cosa che di certo non si può fare con un planner classico.
Quindi la personalizzazione è quello che ne ha fatto il trend degli ultimi tempi!

Molte sono le fonti d'ispirazione, molte le tipologie, ma io prediligo il bullet journal minimal.
E' di certo molto più pulito, anche se non disdegno neanche quello più creativo.
Comunque lascerò a voi la scelta fra quale delle due tipologie vi garba di più :)

Una foto pubblicata da Denise 👓🐶📖 (@digplans) in data:


6.8.13

Journaling o Art Journal

Journaling o Art Journal

6.8.13

Incredibile, io l'ho sempre fatto da ragazza, anche il diario di scuola era così e non sapevo che sarebbe diventata (o lo era già al capo opposto del mio mondo) quasi un MUST!
Parlo del Journaling, o dell'Art Journal, ovvero l'arte di tenere un diario, o un taccuino, artistico, pieno di pensieri scritti, ma anche di shizzi, disegni, foto, materiale vario... insomma tutto ciò che fa parte del nostro mondo.
La cosa spettacolare è che possono diventare dei veri e propri libri, se tenuti bene.

Io li paragono un po' ai nostri blog: contenitori nei quali buttiamo dentro le cose che ci piaccio, e magari quelle che non ci piacciono, foto, sensazioni, stickers (digitali) e chi più ne ha più ne metta...

Cosa si può utilizzare per creare un personale Art Journal?
Qualsiasi cosa abbia pagine bianche!
Quaderni 'normali' (io adoro oltre ogni modo quelli a quadretti!!!) - taccuini - mini album - quaderni con pagine forate tenuti dalle spirali.

Curiose di vedere qualche esempio?

fonte